News, Sbilanciamoci!

Online il XIX Rapporto Sbilanciamoci! Come usare la spesa pubblica per i diritti, la pace e l’ambiente

22/11/2017

SCARICA LA CONTROFINANZIARIA DI SBILANCIAMOCI!

SCARICA LA SCHEDA DI SINTESI

VISITA LA PIATTAFORMA

 

Una manovra da 20,4 miliardi di euro, leggera di piccolo cabotaggio e che guarda soprattutto alla imminente scadenza elettorale. È questo il giudizio di Sbilanciamoci! sulla Legge di Bilancio presentata dal governo Gentiloni per il 2018. Nel complesso la manovra 2018 mantiene un impianto recessivo che non è in grado di rimettere in moto l’economia del Paese, dopo anni di austerità.

A una politica del governo incapace di immaginare il futuro, Sbilanciamoci! risponde con una contromanovra da 44,2 miliardi di euro e articolata in 111 proposte che, come ogni anno, è in pareggio. Non elenchiamo solo proposte, ma cerchiamo di capire come finanziarle: partiamo dai numeri e non solo dalle buone idee.

Le domande dalle quali partiamo sono semplici: cosa servirebbe per rilanciare l’economia del Paese a vantaggio di tutti? È possibile utilizzare la spesa pubblica, i soldi di tutti noi, per redistribuire ricchezza e lavoro, diminuire le diseguaglianze, fare i conti con i cambiamenti climatici, garantire servizi migliori, innovare le forme e le pratiche della cittadinanza e della partecipazione sociale? A queste domande Sbilanciamoci! risponde affermativamente e come ogni anno dal 1999 individua gli interventi di finanza pubblica necessari per cominciare a far fronte alle questioni epocali che ci stanno davanti.

Con le sue 111 proposte Sbilanciamoci! dimostra ancora una volta che la politica potrebbe contribuire a cambiare in meglio l’Italia, se lo volesse.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone