Mobility Scouts, un’Europa per tutte le età

Il nuovo progetto Erasmus+ sull’invecchiamento attivo in cui Lunaria é partner per l’Italia

4

Perché Mobility Scouts ?

Nel 2060, quasi un terzo della popolazione europea avrà 65 anni o di più. L’invecchiamento attivo non é, perciò, una sfida solamente individuale, ma sociale, una sfida per la quale dobbiamo prepararci per tempo e per le sue diverse implicazioni. Un fattore determinante é la partecipazione: la possibilità di poter prendere parte attivamente nelle comunità con cui interagiamo é condizione fondamentale per una vecchiaia arricchente, attiva e sana.

Una società per tutte le età, con la messa a disposizione e l’accessibilità per i cittadini senior a servizi ed esperienze gratificanti, é prerequisito per la partecipazione. Le autorità locali e le aziende municipalizzate hanno la responsabilità di offrire spazi e servizi pubblici accessibili a tutti – compresi gli utenti ed i cittadini più anziani, i quali, grazie alle loro esperienze, dovrebbero essere ascoltati per capire come meglio soddisfare i loro bisogni in termini di servizi. Gli anziani vogliono essere ascoltati e le loro opinioni ed abilità andrebbero utilizzate e valorizzate molto più di quanto già si faccia.

Di cosa si occupa Mobility Scouts ?

L’ obiettivo generale del progetto é il coinvolgimento, come co-decisori, di piccoli gruppi di cittadine e cittadini anziani nei processi decisionali, permettendo loro di contribuire alla creazione di spazi e servizi pubblici sempre più accessibili anche per le fasce di età più avanzate.

L’ idea centrale é formare anziani per avviare processi co-decisionali, basati sul principio della co-produzione. Come agenti di cambiamento, i Mobility Scouts, favoriranno l’avvio di progetti locali in cui anziani, Enti pubblici e aziende municipalizzate coopereranno per servizi sempre più inclusivi, nel settore della mobilità – che viene vissuto dagli anziani in tutta Europa come cruciale per poter partecipare attivamente alla vita delle proprie comunità, ma, più in generale, in tutti gli ambiti che possano favorire la cittadinanza attiva nelle fasi avanzate della vita.

IMG-20161003-WA0003-1-900x319

Chi porta avanti Mobility Scouts?

Mobility Scouts, sostenuto da AGE Platform Europe, coinvolge organizzazioni partner in cinque Paesi:

queraum. cultural and social research (Austria)

ISIS – Institut für Soziale Infrastruktur (Germania)

Lunaria (Italia)

Seniors Initiatives Center (Lituania)

OVN-NL, Oudere Vrouwen Netwerk – Nederland (Paesi Bassi)

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone