27 febbraio: Macroregionali #StopTTIP

stop_ttipLa Campagna Stop TTIP Italia, di cui Sbilanciamoci! fa parte, convoca per sabato 27 febbraio a Torino, Padova, Roma e Bari 4 Assemblee macroregionali per ragionare insieme su se/come organizzare una possibile mobilitazione Stop TTIP entro fine primavera a Roma. Il negoziato entro l’estate rischia di accelerare, e dobbiamo essere pronti a mostrare il nostro dissenso con tutta l’evidenza di cui siamo capaci insieme.

Di seguito le coordinate per partecipare:

Nord-Ovest
Torino
dalle ore 10,30 alle ore 17
presso la Casa Umanista
via Lorenzo Martini 4b (zona università Palazzo Nuovo)

Info:
Paola Balestra
paola@boh2k.com
Francesco Panie
francesco.panie@gmail.com

Nord-Est
Padova
dalle ore 10,00 alle ore 15.30
Sala “Impastato”
Presso Banca Etica
Via Cairoli (di fianco Hotel Grand’Italia – Non esiste il numero civico ma la sala è all’angolo del piazzale della Stazione ferroviaria di Padova).

Info
Elena Mazzoni
ellykurt@yahoo.it
Aram Gurekian
aramgk@gmail.com

Centro-Nord
Roma
dalle ore 11 alle ore 17, presso la sede del Forum italiano dei movimenti per l’acqua, in via S.Ambrogio 4 (da stazione Termini, bus 40 e 64 fino a Largo Argentina e poi 2 minuti a piedi).

Info:
Marco Bersani
marcattac@email.it
Rosa Rinaldi
rosa.rinaldi@transform.it

Centro-Sud
Bari
dalle 10.30 alle 16.30
presso la sede della CGIL Puglia in via Via V. Calace,4 (Quartiere Stanic)

Info:
Monica Di Sisto
moni.disisto@iol.it
Pietro Ruffolo
pietro.ruffolo@flai.it

NB. I comitati calabresi, che non si sono mai incontrati a livello regionale, si sono dati questo appuntamento, sempre il 27 febbraio, alle ore 17:30 presso il Parco 25 Aprile di Lamezia Terme. Chiaramente chi preferisce raggiungere Bari è benvenuto e proveremo un collegamento skype almeno per salutarci

Info:

Danilo De Salazar
danilo.desalazar@gmail.com

Nel corso degli incontri saranno date informazioni sul negoziato ma essi avranno soprattutto un carattere organizzativo, quindi sono caldamente incoraggiate a intervenire tutte le associazioni e le persone, dentro e fuori i comitati locali, che vogliono dare una mano per l’organizzazione, l’intensificazione e l’allargamento delle prossime iniziative.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone