Programma “Post Disaster Relief” in Nepal

11118501_961371383902469_3472331479418763946_o

Lunaria collabora da decenni con le associazioni di volontariato nepalesi.  Abbiamo vissuto con angoscia e preoccupazione le notizie che ci arrivavano subito dopo il terribile terremoto del 25 Aprile. Ora è tempo di rimboccarsi le maniche, per chi ha modo investire tempo e soldi, nel supporto alle popolazioni locali.

11260576_10153343839334406_5283588038561953651_n

L’associazione Volunteers Initiative Nepal ha appena condiviso un programma di 8 workcamps e di diverse posizioni per missioni di un mese o più. Le comunità con cui VIN ha lavorato negli ultimi anni in Jitpurphedi, Okhaldhunga e Okharpauwa, sono state devastate. Quasi tutte le case sono state distrutte e le persone non hanno un posto dove vivere. Il loro cibo, vestiti e le risorse per cucinare sono tutti sepolti sotto le macerie. Jitpurphedi e Okharpauwa  hanno sofferto la morte di 22 persone e molte decine di feriti. Una casa distrutta a Okharpauwa

 

VIN ha iniziato a lavorare dal giorno successivo del terremoto.
Le principali attività che hanno iniziato subito sono: – acquisto e montaggio di tende; -supporto a recuperare i beni dalle dalle case distrutte in modo sicuro; -aiutare le persone a costruire case temporanee e servizi igienici ; – rendere le persone consapevoli in materia di igiene e sanità e distribuzione di saponi per non diffondere malattie trasmissibili; – insegnare le tecniche su come purificare l’acqua; – spruzzare disinfettante ambiente circostante; –  rendere le persone consapevoli sulle malattie diarroiche e su potenziali epidemie di malattie infettive ; – gestore un ambulatorio mobile nelle comunità.

Una tenda di fortuna

 

Nonostante la massiccia distruzione del sisma, la vita sta lentamente tornando alla normalità. Uffici e imprese sono aperte con  normale orario . Elettricità, comunicazione e mezzi di trasporto sono stati sistemati. Ora le persone hanno bisogno di aiuto a ricostruire le loro case, scuole e altri enti pubblici .

Ecco perché Lunaria vuole coinvolgere volontari per lavori di ricostruzione e ristrutturazione, cura della salute e dei servizi igienico-sanitari. 

casa2

 

Il programma di Disater Relief in Nepal, con il quale supportiamo i nostri amici dell’associazione Volunteers Initiative Nepal, è rivolto a volontari con più di 21 anni e che abbiano esperienze pregresse di viaggio o volontariato in situazione complesse e difficili.

Il Nepal ha bisogno di volontari molto solidi e in grado di gestire il proprio impegno in maniera responsabile e flessibile. Prima di inviare in Nepal la candidatura contatteremo gli interessati per un’intervista in Inglese.

1273124_10151850597179406_213821403_o

 

Come iscriversi
Compilare la VEF come da normale procedura ma NON pagare la quota di iscrizione a Lunaria. Una volta compilata l VEF dovrai contattarci per concordare giorno e ora dell’intervista.

I costi a carico dei volontari
Per chi si candida al programma, Lunaria non richiede la quota di iscrizione, ma solo quella associativa.
Per i campi di breve termine: il viaggio; l’assicurazione (1.5 euro al giorno); la quota di solidarietà (extra fee) di 230€; la quota associativa di Lunaria di 30€.
Per i progetti di un mese e più: il viaggio; l’assicurazione (1.5 euro al giorno); la quota di solidarietà (extra fee) di 500€ al mese;la quota associativa di Lunaria di 30€.

Per qualsiasi informazione puoi scrivere a workcamps@lunaria.org o chiamare in sede!

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone